“PACE É VOLONTARIATO”  POLOTRE E AVIS ANCORA INSIEME

Gli studenti della 5D Olivetti si classificano Primi per la provincia di Pesaro- Urbino al concorso congiunto alla “Giornata per la Pace” organizzato dal Consiglio Regionale, in collaborazione con Università per la Pace e l’ Istituto Scolastico Regionale; la cerimonia  si è  tenuta venerdì 18 gennaio  nel suggestivo scenario della Mole Vanvitelliana di Ancona.

 Il prodotto premiato è un video clip musicale che esalta il valore del dono ed in particolare del dono del sangue.  Il video  è stato realizzato in collaborazione con  Giacomo  Bertozzini, musicista, Alex Cavuoto e Nicola Pascucci,videomakers.

Protagonista principale  del videoclip“Ho bisogno di te”   è Federico Maravigna, studente di 5D, autore del testo  nella versione rap insieme a Vittorio Mascitti, ex studente dell’Olivetti.

La mattinata si è conclusa con la premiazione delle scuole e la consegna degli attestati da parte del Presidente del Consiglio Regionale  Mastrovincenzo, il Consigliere Regionale Boris Rapa, il Presidente Busti e Mirkoeilcane,    cantautore romano vincitore di Musicultura 2017, che ha aperto la sua esibizione con “Stiamo tutti bene” presentato a Sanremo un anno fa.

Il Premio è un gradito riconoscimento ai  numerosi  percorsi di cittadinanza attiva svolti nell’ambito dell’offerta formativa  del Polo3,  da lungo tempo  impegnato sui temi della solidarietà, del volontariato e dell’integrazione.

Ci sta a cuore aggiungere  e sottolineare che da circa dieci anni, la fitta  rete di collaborazione  tra Avis   e l’I.I.S. Polo3, si è concretizzata  in un meraviglioso processo educativo che ha visto lavorare insieme studenti, docenti  e volontari, registrando   il suo risultato migliore nella reale presa di coscienza da parte degli studenti dell’importanza della solidarietà concreta e del volontariato. 

Grazie alla instancabile  ed operosa collaborazione con il prof. Giuseppe Franchini, responsabile del progetto AVIS a scuola  e la costante disponibilità  del Presidente AVIS, Marco Savelli,   gli studenti hanno partecipato a numerosi incontri formativi   sapientemente condotti dai medici del Centro Trasfusionale dell’Ospedale Santa Croce  di Fano e dai volontari AVIS; l’approfondimento di tematiche relative a corretti stili di vita ha provocato una riflessione sulla necessità di un regolare controllo della propria salute; oltre a ciò si è compiuta una forte opera di sensibilizzazione al nobile gesto della donazione di sangue in forma volontaria,  gratuita, responsabile e periodica, in modo tale che questo bene prezioso sia sempre disponibile nelle strutture sanitarie.

E allora : scuola e volontariato  insieme per una società più inclusiva e solidale.


Pubblicata il 21 gennaio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.