Settore: Tecnologico

Indirizzo:

  • Apparati e Impianti Marittimi

Il diploma tecnico dell’indirizzo Apparati e Impianti Marittimi fornisce le competenze necessarie alla progettazione, costruzione ed installazione di tutti i componenti, apparati e impianti di un mezzo navale, sia esso da trasporto merci e/o persone che da diporto, come uno yacht.

Il diplomato in Apparati e Impianti marittimi è in grado di utilizzare strumenti di progettazione Cad 3D per la progettazione di componenti meccanici navali o industriali.

Gli studenti, inoltre, acquisiscono anche le competenze necessarie per la gestione della logistica dell'azienda, sia questa un cantiere navale come un'azienda manifatturiera.

COSA SA FARE IL DIPLOMATO DELL’INDIRIZZO “APPARATI E IMPIANTI MARITTIMI”?

  • Progetta con Cad 3D componenti meccanici da installare a bordo di imbarcazioni e/o su macchinari industriali.
  • Progetta impianti idrici – termici calcolando i parametri dei componenti dell’impianto.
  • Progetta parti di impianti per lo sfruttamento e la produzione di energia.
  • Presiede e gestisce la linea di produzione di un mezzo navale o di un macchinario industriale.
  • Si occupa della Logistica all’interno dell’azienda e/o cantiere navale.
  • Si occupa del’installazione e/o manutenzione di un macchinario a bordo di imbarcazioni o all’interno di aziende manifatturiere.
  • Si occupa della conduzione e/o manutenzione degli apparati motore e di tutti gli impianti ausiliari a bordo di imbarcazioni.

QUALI DISCIPLINE DI STUDIO?

Le discipline di studio sono divise in due aree: quella generale (Italiano, Storia, Geografia, Matematica, Scienze, Inglese..) e quella di indirizzo, comprendente Meccanica e Macchine, Scienza della Navigazione, Struttura e Costruzione del Mezzo, Elettrotecnica, Elettronica ed Automazione, Diritto e Logistica.

QUALE METODOLOGIA?

Seguirai una metodologia basata su lezioni tecniche applicate a problemi reali di progettazione, sull’uso di software di progettazione meccanica 3D, sui laboratori, sul lavoro di gruppo, sulla simulazione di situazioni reali attraverso software dedicati, sui problem solving, sui compiti di realtà, sulle COMPETENZE IN AZIONE, per valorizzare non ciò che lo studente sa, ma… ciò che SA FARE con ciò che sa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.